Google Website Translator Gadget

English plantillas curriculums vitae French cartas de amistad German documental Spain cartas de presentación Italian xo Dutch películas un link Russian templates google Portuguese foro de coches Japanese catálogos de Korean entrevistas a Arabic Chinese Simplified

Buscar este blog

Cargando...

Traductor

lunes, 6 de julio de 2015

Il battesimo dei testimoni di Geova

SASSARI. Di buon mattino si sono ritrovati davanti all’ingresso del PalaSerradimigni: oltre duemila persone, arrivate dal territorio del nord Sardegna,
hanno partecipato ieri al primo dei tre giorni di congresso dei Testimoni di Geova che quest’anno è dedicato al tema “Imitiamo Gesù!”. Hanno ascoltato e partecipato con un silenzio che sembrava quasi irreale, se si pensa che quei locali sono il tempio del basket, dove solitamente rimbomba l’urlo dei tifosi. Ma ieri, nessuna squadra doveva contendersi alcuno scudetto. Ieri il sentimento era religioso e cristiano. Il filo conduttore degli interventi era “Imparate da me” tratto dalle parole di Gesù riportate in Matteo 11:26.
Attraverso discorsi, interviste e contributi video i partecipanti sono stati incoraggiati a seguire nella propria vita l’esempio di Gesù. Gli argomenti trattati - è stato detto - possono concorrere alla felicità familiare, alla tolleranza e si è parlato di come l’esempio di Gesù possa fornire a genitori e figli gli strumenti per rafforzare e unire le famiglie. Il programma ha incluso anche una disamina del famoso discorso della Montagna, o Sermone del Monte, pronunciato da Gesù. Andrea Lagorio, portavoce del congresso, ha spiegato che questo Sermone contiene consigli sempre attuali che possono aiutare i genitori a usare meglio il loro tempo e le loro risorse per creare un ambiente familiare più amorevole e sicuro. Nel pomeriggio è stato proiettato un video sulla vita di Gesù che ha mostrato la prima parte della suo ministero e alcuni dei miracoli che ha compiuto. La seconda e conclusiva parte del video sarà proiettata domenica pomeriggio.
Quest’anno si è deciso di tenere il congresso a Sassari per dare a tutti gli abitanti della città e del nord Sardegna la possibilità di poter seguire il programma in modo più agevole. Un obiettivo raggiunto anche grazie alla disponibilità del Comune e dei gestori del PalaSerradimigni
che hanno messo a disposizione la struttura sportiva. Ieri sono arrivate più di 2100 persone di tutte le età per seguire il programma, ma per oggi e domani, quando il congresso si chiuderà, sono attese ancora più numerose presenze. Stamane, alle 11.45, ci sarà il battesimo in acqua dei nuovi.

No hay comentarios.:

Publicar un comentario

.